Apple, quarant’anni di storia e tecnologia

0

 

Apple, il gigante della tecnologia, compie quarant’anni. Quarant’anni che hanno fatto storia nel mondo del tech, della musica, degli smartphone. E anche se il motto “Think different” forse non si adatta più a quella che è diventata una vera moda nel campo della tecnologia, non c’è che dire: Apple ne ha fatti di passi negli anni.

Partendo dal primo aprile del 1976, giorno in cui Steve Jobs, Wayne Ronald e Steve Wozniak fondano la piccola compagnia in una Garage di Los Altos. Quarant’anni e la Apple Computers sarebbe diventata una delle più grandi aziende di tutto il pianeta, avrebbe rivoluzionato un mondo. Il primo computer Apple nasce nel 1977, nel 1980 la società viene quotata in borsa, nel 1984 si aprono le dorate porte del successo grazie alla nascita del primo Macintosh, che cominciò da subito a piacere al grande pubblico.

E poi arriva il turno dell’iPhone, dell’iPod, e arriverà anche il turno dell’Apple II e dell’iPad, preceduto dal palmare Newton (che si rivelerà un insuccesso). Steve Jobs ha costellato la storia di Apple, e nel 2011 muore a causa di un violento tumore al pancreas. Tim Cook prende le redini dell’azienda, nel 2014 presenta l’Apple Watch. La sfida della tecnologia, della realtà virtuale, continua a stimolare l’azienda ancora oggi.