Hacker: Chi sono, cosa sono e chi c’è oltre a questo gruppo

0
Hacker contro i media

Ma chi sono questi Hacker?

Hai sempre sentito parlare di Hacker grazie ai media e riesci sempre ad imbatterti su articoli online che parlano di loro.
Ma chi sono davvero gli Hacker? e chi c’è oltre a loro?.

Prima di approfondire il discorso vorrei precisare alcuni dettagli per chiarirti le idee.
Spesso e volentieri i media definiscono Hacker un criminale informatico: è davvero così?
oppure ci sono altri gruppi oltre ad essi e i media etichettano anche questi chiamandoli Hacker?
Già, proprio così e secondo il mio punto di vista i media non sanno cosa sia realmente un Hacker.

Ecco un elenco di “organizzazioni” OLTRE al “gruppo” Hacker:

Script Kiddie: Sono semplicemente dei giovani appassionati di computer che, anche senza essere esperti, utilizzano strumenti reperibili nel web per sfruttare vulnerabilità di ogni tipo.

Lamer: Aspirante cracker con conoscenze limitatissime. Spesso sono ragazzini che si spacciano per Hacker… Ma non lo sono.

Cracker: A differenza degli Hacker, agiscono per recare danni a persone o a siti web e le loro azioni sono spesso e volentieri a scopo di lucro.

Hacktivist: Sono persone che sfruttano tecniche di Hacking o Breaking per scopi politici e sociali.

Cyber Terrorist: Sono persone che cercano di violare sistemi informativi di organizzazioni importanti.

Phreaker: E’ un Hacker dei sistemi telefonici.

hacker

Hacker è un termine che sta significare “un abile programmatore” ma che molti, specialmente i giornalisti usano per indicare “qualcuno che cerca di entrare nei sistemi informatici”, confondendolo con il “Cracker”.
Un “good hack” è una brillante soluzione ad un problema di programmazione e “hacking” è il verbo (italianizzato in “Hackerare”).
In senso più esteso, si può parlare di “hackeraggio” ogniqualvolta si utilizza qualcosa in modo non convenzionale per risolvere un determinato problema, oppure si trova una soluzione “logica” seguendo un procedimento fuori dagli schemi.
cit. Pc-Facile

Quindi possiamo intuire che, nella maggior parte dei casi, non sono gli Hacker che provocano danni nel mondo della rete,
bensì sono altri gruppi , quali cracker e cyber-terrorist.
La definizione Hacker viene utilizzata a sproposito , soprattutto dai media, in quanto essi sono solo persone che si impegnano ad affrontare sfide
informatiche per superare le limitazioni e le privatizzazioni imposte da internet. Essi non lo fanno a scopo di lucro: lo fanno
per passione.