spot_img

Agostino Carullo e Donato Gianfredi: il fucile di scena esplode, morti sul palco

Agostino Carullo e Donato Gianfredi, vittime di un fatale incidente a Dragonara. Il fucile di scena esplode durante una rappresentazione, ferite altre 5 persone tra cui un bimbo di 5 anni.

Erano impegnati in una rappresentazione sul brigantaggio i figuranti Agostino Carullo e Donato Gianfredi, di 55 e 56 anni, ma un fucile di scena è esploso ferendoli a morte. Altre 5 persone sono state ferite in modo grave in contrada Dragonara, a Potenza, durante la rappresentazione “La notte dei briganti”, appuntamento annuale per il saluto all’estate. Un fucile di scena è esploso lanciando un enorme boato e seminando il panico. Due persone uccise, 5 feriti gravi, tra cui un bambino di 5 anni.

Agostino Carullo e Donato Gianfredi sono morti poco dopo l’esplosione del fucile di scena avvenuta a Dragonara. Tra i 5 feriti, ad una vittima è stato amputato l’avambraccio a causa delle schegge dell’arma. Un bambino di 5 anni, invece, è stato colpito da scheggie al polmone, al diaframma e al fegato: si trova in prognosi riservata. Durante la notte, in seguito al tragico incidente, gli artificieri dell’Arma hanno messo al sicuro la zona facendo brillare gli altri tre fucili rimasti a terra.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,035FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles