spot_img

Bankitalia, debito pubblico sceso di 4,5 miliardi

Il debito pubblico nel mese di luglio è calato di 4,5 miliardi, scendendo a 2.199,2 miliardi. E’ questo il positivo resoconto di Bankitalia. Per la Banca centrale italiana, la diminuzione del debito è stata analoga a quella delle disponibilità liquide del Tesoro, ovvero 4,7 miliardi. A fine luglio tali disponibilità erano pari a 96,2 miliardi, contro 109,7 a luglio del 2014. A renderlo noto Bankitalia nel Supplemento “Finanza pubblica, fabbisogno e debito”.

La causa è stato sicuramente l’avanzo del mese ha diminuito il debito per 0,5 miliardi; in senso opposto hanno operato la rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione, gli scarti di emissione e il lieve deprezzamento dell’euro. Spostandoci ai sottostessi, invece, a luglio il debito delle Amministrazioni centrali è diminuito di 3,5 miliardi, quello delle Amministrazioni locali di 1,2 miliardi; il debito degli Enti di previdenza è aumentato di 0,2 miliardi. Nei primi sette mesi dell’anno, il debito delle amministrazioni pubbliche e’ aumentato di 64,3 miliardi; il fabbisogno complessivo e’ stato pari a 18,0 miliardi mentre le disponibilita’ liquide del Tesoro sono aumentate di 49,8 miliardi.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,048FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles