Calabria: rifiuti al Nord, ma la Lega non ci sta

0
228

Calabria, rifiuti in Toscana, ma la Lega non è d’accordo: “E’ un decreto ingiusto”.

Almeno 60 tonnellate di rifiuti al giorno provenienti dalla Calabria saranno conferite in Toscana. E’ quanto stabilito da un accordo stipulato tra le due regioni in base al decreto 152 del 2006, una manovra che terminerà il 30 settembre prossimo. La Lega, però, non ci sta, e dichiara ingiusto che sia la regione Toscana a dover “ospitare” i rifiuti calabresi.

Tra gli impianti disponibili al conferimento dei rifiuti provenienti dalla Calabria, l’Ata Toscana ha indicato quello di Rosignano Marittimo. Nella persona del consigliere Elisa Montemagni, emerge malcontento da parte della Lega Nord circa tale scelta: “E’ una di quelle delibere estive che si spera passi inosservata, ma è ingiusto far gravare alla regione Toscana rifiuti di cui non si sa provenienza e qualità”.