Esame di maturità, mangiare correttamente per rendere di più

0

Migliaia di giovani sono alle prese con gli ultimi ripassi prima dei tanto temuti esami di maturità. Intanto un consiglio di carattere generale: tanta ansia e paura realmente non ha un fondamento. E’ pur vero che gli esami di maturità sono una cosa seria che va affrontata responsabilmente ma quasi tutto dipende da come si è andati durante l’anno o meglio, nel corso degli anni di superiore. Si può sbagliare un esame, magari anche per un colpo di sfortuna che ci presenta un argomento, l’unico, che conosciamo poco, non per questo si sarà respinti se si ha un buon corso.

L’alimentazione, però, può influire sulle prestazioni. Occorre innanzitutto fare in modo che il cervello abbia tutto l’ossigeno possibile a disposizione; no, quindi a cibi pesanti che impegnano la digestione; sì, invece ad alimenti che danno energia, proteici ma anche Omega tre, vitamina C e fibre. Via libera, per affrontare bene gli esami di maturità, a carni bianche, pesce, pomodori, cereali magari integrali. Sconsigliabili le bevande energetiche perché contengono caffeina che è inadeguata all’occasione. Bere, invece tanta acqua e sforzarsi di combattere l’ansia che toglie lucidità. In bocca al lupo a tutti.