Esselunga, allarme presenza di frammenti di metallo nelle salcicce

0

Allarme per la catena di supermercati Esselunga, che ha disposto il ritiro immediato della salciccia “punta di coltello”, di suo marchio. L’azienda ha detto che potrebbero esservi dei frammenti di metallo, come dichiarato anche sullo stesso sito internet di Esselunga, e per questo ha disposto il ritiro delle confezioni già vendute oltre che ovviamente di quelle presenti nei punti vendita.

Il ritiro riguarda le “salcicce punta di coltello”, marchio Esselunga, fresche di puro suino ed a macina grossa, contenute in una vaschetta coperta con filo di plastica trasparente, di peso fra i tre ed i quattro etti. La data di pre-incarto delle confezioni incriminate va dal 12 di febbraio al 23 febbraio. Potrebbe infatti essere, come dichiarato da Esselunga, che nelle salsicce siano finiti alcuni piccoli frammenti di metallo. La carne è stata prodotta per Esselunga da Azienda Agricola Tre valli Soc. Coop. e divisa e incartata proprio dal supermercato nei vari punti vendita.

Il comunicato Esselunga invita i clienti a riportare le salcicce senza consumarle, perché potrebbero “esservi lesioni”. Il prodotto ritirato verrà rimborsato anche senza lo scontrino, nell’apposito punto ritiro dei negozi o anche alle casse. Per ogni informazione, è stato messo a disposizione un numero verde, il 045/8794111.