spot_img

Francia, intersessuale vince la sua causa: “sesso neutro” sui documenti di identità

Un francese di 64 anni è riuscito lì dove molti hanno fallito e i giudici gli hanno riconosciuto il diritto di scrivere “sesso neutro” sui documenti.

Una battaglia vinta quella di un 64enne cittadino francese, intersessuale, che si è visto riconosciuto il diritto di scrivere sui propri documenti di identtà “sesso neutro”. La sua battaglia verteva sul fatto che gli intersessuali non sono definibili né come uomo né come donna, dato che i cromosomi, i caratteri sessuali e i genitali non sono riconducibili a un solo sesso.

Ecco, quindi, che grazie alla sua battaglia è arrivata una piccola vittoria: nella sentenza viene specificato che non si riconosce legalmente il terzo sesso, ma si ammette l’impossibilità di ricondurre l’individuo a un sesso ben definito. Pertanto, sesso neutro sarà la dicitura idonea a descrivere la situazione di colui il quale deve essere riconosciuto.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,952FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles