Gennaio 2016, il più caldo di sempre

0

Il gennaio del 2016 si è qualificato come il più caldo dal 1880, vale a dire da quando sono iniziate le misurazioni delle temperature dei mesi. Un record davvero disdicevole, che qualifica il clima del 2016 come anomalo fin dall’inizio.

I dati sono stati forniti dalla NASA, e la temperatura globale pare si stia innalzando di ben 1,13 gradi rispetto alla media del 1951-1980, quella presa in considerazione per l’analisi delle temperature medie.

Una situazione davvero critica, evidenziata da tempo dai meteorologi e dagli scienziati. Le conseguenze deleterie dell’aumento della temperatura sul globo possono essere molteplici: il surriscaldamento, lo scioglimento dei ghiacciai, la sofferenza di numerose specie animali.

L’innalzamento della temperatura è stato il più alto mai registrato nella storia, nonostante per già quattro volte si sia verificato un innalzamento della temperatura di un grado.

Una delle possibili cause del fenomeno potrebbe essere El Niño, la corrente che riscalda l’Oceano Pacifico, ma in ogni caso non è possibile attribuire la responsabilità di un così ingente cambiamento solamente ad esso.

L’80% dell’innalzamento di temperatura, secondo i ricercatori, è dovuto proprio al cambiamento climatico. Questa costante di riscaldamento potrebbe proseguire fino a che non verranno eliminati i combustibili fossili.