spot_img

INPS in rosso, nei prossimi dieci anni si rischia buco da 10 miliardi di Euro

Allarme INPS, conti in rosso e debito alle stelle fra dieci anni

E’ stato il presidente del CIV dell’INPS a lanciare l’allarme; Iocca infatti, in un’audizione parlamentare, parla di un rischio di un buco di qualcosa come 10 miliardi di Euro annuali a partire fra 10 anni per l’INPS.

Vorrebbe dire questo che il nostro principale ente previdenziale rischierebbe di entrare in una spirale di debito che metterebbe a serio rischio la sua funzionalità; Iocca afferma che le proiezioni in tal senso non sono per nulla rassicuranti, anzi da qui a dieci anni il debito dell’INPS potrebbe sforare i dieci miliardi di Euro annui, una cifra enorme, su cui lo Stato poi potrebbe non intervenire a sufficienza per scongiurare chiusure e diminuzioni delle pensioni. La previsione è da qui fino ai prossimi dieci anni; non si tratta, di certo, di un lasso di tempo breve ma nemmeno lungo ed allora si chiede alla classe politica di porre attenzione a questo dato e cercare in qualche modo di prevenire il disastro.

L’INPS paga un invecchiamento della popolazione che costringe ovviamente a pagare più pensioni con una popolazione attiva in costante diminuzione, oltre ovviamente a gestioni poco lungimiranti del nostro ente previdenziale.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,960FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles