spot_img

Meningite, ragazzo esce dal coma e consiglia a tutti “Vaccinatevi”

Malattia in espansione in Italia, massima prudenza al meningite, ecco la bella storia di un ragazzo lucchese.

“Vaccinatevi” , è l’appello del ragazzo lucchese che si è svegliato dalla coma e ha vinto contro la meningite. Ricoverato in ospedale il 14 gennaio scorso , Cristiano Giannessisi 30 enne oggi è in grado di raccontare la sua storia e consigliando agli altri di valutare meglio la vaccinazione contro la meningite. Come Cristiano , solo nella Regione Toscana nel 2015 sono stati 39 i casi di meningite, il più alto tasso di tutta l’Italia.

Fortunatamente gran parte dei colpiti da meningite sono guariti ma come sempre si consigliano anche la vaccinazione. Dai dati dell’ISS emerge che nel 2014 i casi sono stati 139 in tutta italia e come riportato sul sito dell’ISS: un’incidenza pari a 0,27 casi per 100.000; l’incidenza risulta in linea con i due anni precedenti (0,23 nel 2012 e 0,29 nel 2013)” – I dati dell’ISS sono i più precisi in Italia quindi la fonte è della massima autorità –  “Nella maggior parte delle Regioni l’andamento è pressoché stabile o presenta piccole oscillazioni nel triennio 2011-2013. Invece, si segnala nei dati provvisori del 2015 un aumento di casi di meningococco di tipo C in giovani adulti, (21 casi si sono verificati tra i 18 e i 34 anni di età, di cui 17 in Toscana). Rispetto agli anni precedenti si nota un leggero aumento in Lombardia (30 casi nel 2011, 34 nel 2012, 42 nel 2013, 45 nel 2014)“.

Il giovane lucchese guarito da meningite, Cristiano lancia il suo appello su Facebook raccontando in prima persona quello che era successo prima del coma , una storia che fa pensare tanto e seriamente al vaccino contro la meningite: Ciao ragazzi questa è la prima volta che entro su facebook dopo quel triste giorno. Volevo ringraziarvi tutti per il sostegno e augurarvi un buon venerdì sera” – e continua raccontando la sua storia –  “Io ho lottato come un leone e adesso ci sto togliendo le gambe, sono stato molto fortunato in tutte le circostanze, vi racconterò meglio nei prossimi giorni. Questa malattia è bastarda. Questo sono io in coma, ricordatevi che basta un vaccino“.

Cristiano Giannessisi rassicura i suoi famigliari e amici che sta bene e che sta facendo progressi ogni giorno e che tutti devono pensare ad una possibile vaccinazione contro la meningite. Ha voluto aggiornare il suo stato di salute anche con un altro post su Facebook:  “Ciao a tutti, ecco a voi un piccolo aggiornamento. Ad oggi le cose vanno abbastanza bene, mi trovo sempre nel reparto di rianimazione al Sal Luca di Lucca, non sono stato trasferito in reparto per una piccola complicanza avvenuta nel pomeriggio di ieri ma comunque superata, il trasferimento avverrà nei prossimi giorni se le cose continuano a procedere in questo modo” . Ovviamente siamo più che felici che Cristiano si stia riprendendo in fretta.

Cristiano è anche felice perchè ha intorno tante persone che ringrazia dai famigliari ad amici , i sanitari che lo curano giorno e notte e a finire il popolo del web che lo sostiene ogni secondo : “Sembra che la malattia non abbia lasciato strascichi, sono stato fortunato in quanto la sera in cui mi sono sentito male al Pronto Soccorso di Pescia prima dei risultati del prelievo del midollo mi è stato somministrato l’antibiotico adatto per la Meningite C che è poi quella che avevo riscontrato. Questo ha fatto la differenza, quel Dottorino con la coda ha fatto la differenza! Mi ha salvato la vita!

Auguriamo a Cristian di guarire presto e di riprendere la sua vita e goderla fino alla fine. Qui sotto alcuni messaggi dal popolo del web rivolti a Cristian: “Ti ho chiesto l’amicizia per farti i miei migliori auguri….abbiamo tifato per te nella nostra USL di Empoli…Abbiamo perso una collega per questa maledetta meningite!!!….Un abbraccio forte!!! Sono troppo contenta!!! Tienici aggiornati!!!!”  – e poi un altro – “Ciao Cristiano. Ad agosto ho avuto anch’io questa malattia, non avevo nessun sensore, come te sono stata miracolata, ti posso dire non abbattersi, mai ,ricordati di tutte le persone che ti vogliono bene e che la vita è meravigliosa…” – e un altro messaggio ancora – “Sono madre di tre splendidi maschietti…e se capitasse a loro?…si mi sono posta tante domande! Il vaccino per la meningite dovrebbe essere obbligatorio dallo stato!

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,952FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles