Reggio: Fabrizio “Stolo” Lasagni morto dalla puntura di un calabrone

0
248
Fabrizio stolo Lasagni punto da calabrone
Fabrizio stolo Lasagni punto da calabrone

Fabrizio Lasagni , chiamato Stolo dagli amici, perde la vita dalla puntura di un calabrone a 39 anni.

Ieri si sono svolti i funerali di Fabrizio Lasagni al cimitero di Santa Vittoria di Gualtieri, con un corteo lungo formato da più di mille parenti, amici e conoscenti. Tutti distrutti dal dolore.

Si trovava al ristorante Golf Club di San Bartolomeo quando viene punto alla schiena da un calabrone. Sapendo di essere allergico allerta l’amico per chiamare i soccorsi e appena si alza e percorre una ventina di metri cade per terra prima di arrivare alla macchina. Soccorso dal 118 perde la vita durante il tragitto verso l’ospedale Santa Maria Nuova.

Viveva con la compagna, Letizia, a Reggio ma era nato a Santa Vittoria di Gualtieri. Molto conosciuto anche a Guastalla dove aveva conseguito il diploma da geometra.

Gli amici, Marco Bonini, Roberto Drago, Davide Bedini, Algio Antonio Algeri, Gianluca Fracchia, Picella Riccardo, Andrea Trevisan lo hanno ricordato cosi su facebook: Sceso sul campo della vita sempre con il sorriso e la tua energia positiva, hai affrontato ogni sfida da fuoriclasse della profonda simpatia che ha sempre travolto anche gli avversari. Ciao Stolo!!