Roma, piede mozzato nel fiume: forse Ultrà Lazio

0
260

Roma, un piede mozzato tatuato ritrovato nel fiume: si indaga tra gli Ultrà della Lazio.

Stanno proseguendo le indagini successive al ritrovamento di un piede mozzato tatuato avvenuto nel fiume Aniene a Roma. Si cercano informazioni, in particolare, nell’ambiente degli Ultrà della Lazio. L’arto è stato ritrovato nel fiume due giorni fa, sul piede due tatuaggi: “S.S. Lazio” e “Oggi è un buon giorno per morire”. I medici legali dell’istituto dell’Università Cattolica – Policlinico Gemelli stanno confrontando i Dna di alcuni soggetti con l’analisi genetica dei tessuti.

Gli inquirenti hanno ricevuto tali dati e stanno cercando informazioni nell’ambiente relativo agli Ultrà della Lazio, anche e soprattutto per uno dei tatuaggi visibili sul piede mozzato ritrovato nel fiume. Ancora non trapelano indiscrezioni né sull’identità della vittima, né se la persona in questione sia stata uccisa o solo amputata dell’arto.