Roma, stamattina nuova scossa di terremoto

0

Di nuovo paura terremoto a Roma questa mattina, quando è stata registrata una piccola scossa terremoto a pochi chilometri dalla città. La scossa si è verificata attorno alle 7 di questa mattina, con magnitudo 1.4.Il timore degli esperti era che durante la notte potessero verificarsi altre scosse di terremoto, e ciò potrebbe valere anche per questi giorni.

I sismologi hanno ribadito che è pressoché impossibile prevedere con esattezza quando possa verificarsi il terremoto, essendo solamente possibile tuttalpiù determinare quali zone siano più a rischio sismico. L’istituto nazionale che si occupa di Geofisica ha registrato ben 3 scosse nella provincia di Roma, la prima di magnitudo 2.5. Numerosi cittadini l’hanno avvertita e si sono allarmati, chiamando i vigili del fuoco. Altre piccole scosse sono state poi sentite verso il tardo pomeriggio, la prima di magnitudo 2.2 e la seconda 2.0.

In realtà Roma e provincia sono territori a medio rischio sismico, e nella storia non si sono mai verificati eventi tellurici maggiori di magnitudo 4.0.

Il vero problema della città è il fatto che essa è costruita sulla piana del Tevere, terreno abbastanza molle che quindi risente in maniera intensa di terremoti anche a distanza: eventi sismici anche a 100 km di distanza possono provocare danni agli edifici più antichi della capitale.