spot_img

Scandalo Volkswagen, dopo le accuse arrivano le ammissioni: titolo crolla in borsa

Volkswagen, è scandalo: da ieri arriva il mea culpa dei dirigenti tedeschi

E dunque arrivano le prime ammissioni; in molti ieri pensavano addirittura fosse uno scherzo quanto trapelato dagli USA, ossia che Volkswagen, marchio tedesco per eccellenza e sinonimo di infallibilità, ha violato le norme antismog in America grazie ad un piccolo trucchetto adoperato ai motori.

Un colpo morale molto duro da assorbire per la famiglia Volkswagen e per il made in Germany in generale, tanto che nella borsa di Francoforte il titolo dell’azienda ha perso il 18%.

Adesso si apprende come dagli Usa siano pronti ad avviare un’azione penale nei confronti della Volkswagen, per la Germania è un vero e proprio shock nazionale; ma tutto questo non è uno scherzo: da Wolfsburg, sede della Volkswagen, hanno confermato di aver utilizzato un software per aggirare i dati sulle emissioni antismog sul mercato americano, in modo da passare più facilmente i test.

I dirigenti del marchi tedesco chiedono scusa ed assicurano un’indagine interna per capire le responsabilità; troppo tardi, adesso la Volkswagen è in guai molto seri.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,941FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles