spot_img

Brindisi: batterio Klebsiella, si indaga su 19 morti sospette. Task force per combattere nuovi focolai

Sono 19 le morti sospette nell’ospedale Perrino di Brindisi e al centro Neurolesi di Ceglie Messapica. La probabile causa il batterio della Klebsiella: ora si indaga.

Tra il 2013 e il 2015 sono state registrate ben 19 morti sospette negli ospedali di Brindisi. All’ospedale Perrino di Brindisi e al centro Neurolesi di Ceglie Messapica. Ad uccidere i pazienti, molto probabilmente, il batterio della Klebsiella che ha fatto registrare, tra l’altro, altri 37 casi di contagio tra maggio e settembre.

Arrivati a questo punto, la Procura ha deciso di far partire un’indagine, dietro richiesta dei parenti dei pazienti deceduti in modo anomalo. La Asl di competenza si è detta pronta a collaborare, mettendo a disposizione degli inquirenti una task force, necessaria anche per individuare e prevenire nuovi focolai. Tuttavia i medici chiedono di non creare falsi allarmismi, anche perché al momento è tutto da verificare, sebbene alcuni casi accertati di infezione ci siano già stati.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,952FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles