Feci di ratti, grasso e sporco incrostato: chiuso un ristorante a Roma

0

Altro che cucine da incubo, le situazioni che si vedono nelle fortunate trasmissioni TV sono rose e fiori al confronto. A Roma, Tor Carbone, un ristorante cinese è stato chiuso dalle forze dell’ordine e dall’ASL fino a quando non saranno ripristinate condizioni igieniche accettabili. Gli agenti e gli ispettori che sono intervenuti nel ristorante cinese di Tor Carbone si sono trovati di fronte a uno scenario allarmante, inaccettabile per un locale che serve cibo a clienti che pagano per avere la salute messa in serio pericolo.

Hanno trovato escrementi di ratti, grasso, unto, sporco incrostato sulle pareti e ovunque in cucina, pessime condizioni igienico sanitarie, insomma, una vera bomba biologica. Il rischio contaminazione degli alimenti era veramente altissimo, chi andava a mangiare in questo posto, rischiava davvero di uscirne almeno con una gastroenterite, se non con un’intossicazione alimentare.

Ci si domanda come abbiano potuto i proprietari del ristorante avere avuto il coraggio di continuare un’attività di somministrazione di cibo in condizioni così inaccettabili.