Mafia, arrestate 34 persone a Bari

0

Nuovi arresti per mafia a Brindisi: la polizia sta effettuando diverse ordinanze di custodie cautelari nei confronti di ben 34 persone che sono attualmente indagate per associazione mafiosa, ma anche per danneggiamento, estorsione, detenzione di armi, ed altre aggravanti al reato di associazione mafiosa.

Il monitoraggio della situazione da parte delle forze dell’ordine ha permesso di far emergere a galla lo schema e l’organizzazione dell’associazione, in particolare i movimenti del clan Pasimeni-Vicentino, appartenente alla sacra corona Unita. Il clan agiva prevalentemente nella città di Brindisi, ed includeva anche alcune donne con ruoli importanti nell’attività criminali. Si tratta di un clan di età abbastanza giovane: per molti degli arrestati è la prima volta che vengono addebitati reati di mafia.

Donne, ragazzi, uomini, con diversi compiti ma tutti egualmente immersi nella realtà di un clan mafioso temibile, anche se ancora abbastanza giovane. La polizia di Brindisi sta contemporaneamente effettuando un decreto per il sequestro preventivo di un complesso di beni, sia mobili che immobili, del valore di centinaia di migliaia di euro.
Ancora un duro colpo al mondo della criminalità organizzata. La questura parlerà dell’operazione in maniera più dettagliata nel corso della mattinata di oggi, nel corso della conferenza stampa organizzata a Brindisi.