spot_img

Mario Bozzoli- Si indaga sull’imprenditore scomparso. “Quella sera impianto fu riacceso”: spunta la testimonianza shock

Mario Bozzoli: continuano le ricerche dell’imprenditore scomparso e si cerca di far luce sulla sua sparizione. La testimonianza shock di un  dipendente potrebbe chiarire dei punti.

La scomparsa di Mario Bozzoli continua a rimanere un mistero, infittito ancora di più dal ritrovamento di Giuseppe Ghirlandini, uno dei suoi dipendenti, trovato morto “per un malore” dopo essere sparito in concomitanza con l’imprenditore. Cosa è accaduto la sera dell’8 ottobre 2015?

A far luce sui fatti potrebbe pensarci un dipendente della azienda, che ha dichiarato agli inquirenti che quella sera l’impianto fu riacceso a causa di una fiammata anomala. Il mistero sulla scomparsa Bozzoli si infittisce ancora di più, anche se adesso potrebbe seguirsi un’altra pista. Quello che è certo è che al momento gli inquirenti sono convinti che Mario Bozzoli non abbia mai lasciato la sua azienda quella sera. Resta da capire se tra la sparizione e il ritrovamento di Giuseppe Ghirlandini esistono dei legami e, soprattutto, c’è da capire il perché di due bottigliette vuote vicino al cadavere.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,942FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles