Napoli: donna muore per cercare di sfuggire ad un incendio

0
incendio in appartamento
incendio in appartamento

La tragedia è avvenuta ieri notte a Napoli: una donna di 50 anni, nel tentativo di sfuggire ad un incendio divampato nel suo appartamento, si è buttata dal terzo piano ed è morta a causa dell’impatto con il suolo

CAMPANIA-Voleva sfuggire ad un incendio che era divampato nel suo appartamento e, senza pensarci due volte, si è buttata dal terzo piano, finendo però per morire a causa dell’impatto con il suolo.

È quello che è successo ieri notte a Napoli ad una donna di 50 anni, della quale non si conoscono le generalità. Secondo quanto riportato dalle fonti dei Vigili del Fuoco, l’incidente è accaduto intorno alle 04.30 di stamattina nella zona del Borgo di Sant’Antonio Abate.

Napoli: ancora ignote le cause del rogo scoppiato nell’appartamento della vittima

Rimangono ancora ignote le cause del rogo che è scoppiato nell’appartamento della vittima e che, con ogni probabilità, l’ha svegliata di soprassalto mentre stava dormendo.

Si sa però che il fuoco, partito dal palazzo in cui abitava la 50enne, ha danneggiato seriamente anche un condominio che si trovava lì vicino.

Le quindici famiglie, che vivono nei due edifici, sono state fatte sgombrare in attesa delle verifiche di agibilità.