OLGIATE (COMO): un morto e un ferito nella roggia, causa “festino”

0

Sono stati trovati ieri pomeriggio in una roggia nella provincia di Como, in località di Olgiate, un morto e un ferito. I due, secondo una prima ricostruzione fatta dai Carabinieri giunti sul posto, avrebbero consumato della droga durante un festino, insieme ad un gruppo di amici. Giovanni Tedesco, 35 anni e originario di Dongo, è stato trovato morto mentre la donna, 32 anni, è ricoverata in condizioni critiche all’ospedale di Como. Sarà invece l’autopsia a chiarire le cause della morte dell’uomo.

Le dinamiche che hanno portato alla scoperta di un morto e un ferito

Tutta da chiarire resta la situazione a cui si è creato tutto questo. Forse una dose eccessiva di farmaci ha spinto i due a gettarsi nel vuoto. L’uomo deceduto era da un po’ di tempo senza dimora fissa e sul corpo non presentava nessun segno di violenza. La donna ha scontrato invece un forte trauma facciale e a quanto pare sarebbe stata la compagna di Tedesco. Nel bosco, i Carabinieri, hanno sequestrato oggetti personali e vestiti sia della vittima che della donna. L’autopsia sul corpo dell’uomo si effettuerà nella giornata di domani e potrà veramente chiarire le cause della morte del 35enne lombardo.