spot_img

Omicidio Pordenone, indagato amico di Trifone e Teresa

Pordenone, indagato un commilitone di Trifone per l’omicidio di marzo

Dopo la pistola ritrovata in fondo ad un lago, che le indagini hanno accertato essere l’arma del delitto, altra importante svolta nel caso dell’omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza, la coppia di fidanzati che viveva a Pordenone ed è stata vittima di un omicidio all’uscita di una palestra lo scorso 17 marzo 2015.

Pare infatti che ci sia un indagato per l’omicidio; si tratterebbe di un amico della coppia barbaramente uccisa ed in particolare di un commilitone di Trifone, il quale potrebbe essere stato il reale bersaglio dell’agguato, mentre la povera Teresa sarebbe stata freddata in quanto scomoda testimone. Forse comunque si è arrivati veramente ad una svolta; prima l’arma ritrovata, poi adesso il presunto indagato, ancora si è forse lontani dalla verità sull’omicidio, ma qualcosa si muove specie rispetto agli ultimi mesi, in cui poco o nulla era trapelato sull’indagine.

La coppia era molto affiatata; Trifone Ragone era originario della Puglia, Teresa Costanza invece di Favara, in provincia di Agrigento: si chiede giustizia per un omicidio che ancora non ha movente ed esecutore, forse però è la volta buona.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,941FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles