Rovigo, Jawad Chafik muore sul lavoro schiacciato

0
1286

Jawad Chafik è l’operaio schiacciato da una putrella d’acciaio a Santa Maria Maddalena

Si chiamava Jawad Chafik l’operaio di origine marocchina residente a Santa Maria Maddalena, in provincia di Rovigo. Lo sfortunato lavoratore era dipendente di un’azienda di verniciature. L’uomo che era sposato, lascia la moglie e una figlia piccola.

Le dinamiche dell’incidente mortale sul lavoro, hanno fatto capire che il 28enne mentre era al lavoro come ogni giorno è stato schiacciato da una putrella d’acciaio scivolata da un carrello levatore sovrastante la posizione dell’uomo. Jawad Chafik è cosi rimasto sotto alla stessa putrella d’acciaio morendo sul colpo. La causa della morte constatata dal medico legale è stata a causa dello schiacciamento della cassa toracica, che non ha lasciato scampo al povero Jawad Chafik. Sul posto sono intervenuti oltre all’autoambulanza anche il sostituto procuratore della Repubblica, Andrea Girlando.