Salerno, aggressione tra studenti all’istituto commerciale Genovesi-Da Vinci. Un sedicenne accoltellato

0

Un’incredibile vicenda si è verificata a Salerno, e per poco non si è trasformata in tragedia. A metà mattina, durante il cambio dei Professori, all’Istituto commerciale Genovesi-Da Vinci, due studenti hanno avuto una discussione, pare per motivi futili, un ombrello, quando uno dei due ha tirato fuori un coltello e ha sferrato un colpo che ha colpito al collo l’altro ragazzo anch’egli sedicenne, procurandogli una ferita.

Il colpo ha sfiorato la carotide, bastavano pochi millimetri e una ferita che guarirà in breve tempo, poteva trasformarsi in un’irrimediabile tragedia. Il ferito si trova all’ospedale Ruggi per le cure del caso. Il feritore ha cercato di disfarsi del coltello gettandolo da una finestra ma è stato recuperato dagli agenti di polizia. Si teme, ora, un seguito a questa vicenda, poiché sul profilo Facebook dell’aggressore sono comparse scritte di minaccia di vendetta. La speranza è che tutto si esaurisca in parole espresse in un momento di rabbia e coinvolgimento emotivo e che non si debba più parlare di questi due giovani.

La preoccupazione, oltre che per la salute del ragazzo ferito, è per le circostanze, per il contesto sociale; Perché degli adolescenti sono in possesso di un coltello? Perché lo portano a scuola? Qual è il tipo di vita che conduce un sedicenne che gira armato di coltello? Questi sono interrogativi allarmanti, sono i punti fondamentali su cui riflettere, più preoccupanti delle ferite inferte.