spot_img

Allarme traffico materiale nucleare: probabili contatti tra contrabbandieri e terroristi

Secondo l’Associated Press vi sarebbe una rete da contrabbandieri legati alla Russia e terroristi

Riesplode ancora una volta l’allarme per possibili legami tra contrabbandieri e terroristi, che potrebbero mettere in serio pericolo la sicurezza dei cittadini occidentali. Vi sarebbe, in particolare, una rete di contrabbandieri con legami in Russia che negli ultimi mesi ha portato avanti un mercato nero di materiale nucleare nell’Europa dell’Est, successivamente venduto alll’Isis e altri gruppi. A sostenere questo allarme è l’Associated Press, secondo cui le autorità dell’Europa dell’Est, in collaborazione con l’Fbi, negli ultimi cinque anni hanno bloccato quattro tentativi di vendita di materiale radioattivo. L’ultimo allarme sarebbe stato lanciato a febbraio, quando un trafficante offrì un quantitativo di cesio ad un acquirente dell’Isis. Quanto sono fondate queste voci ?

Il mercato nero del nucleare sarebbe assai fiorente. Gli investigatori hanno individuato organizzazioni criminali e nelle ore potrebbero essere operati alcuni arresti. Pare che alcuni criminali abbiano messo in piedi un prospero mercato nero di materiale nucleare che avrebbe il suo epicentro in Moldavia. Sulla vicenda indaga anche l’ FBI. L’allarme, in tutta l’Unione Europea, resta altissimo.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,956FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles