spot_img

Gerusalemme, tre morti e venti feriti. Chiesta riunione d’urgenza da Netanyahu

Due attentati in contemporanea nella città di Gerusalemme. Si contano 3 morti e oltre 20 feriti. E’ emergenza in Israele.

La tensione in Israele è altissima: la nuova Intifada dei coltelli sta mietendo le prime vittime. Due nuovi attentati quasi in contemporanea per le strade di Gerusalemme hanno fatto alzare il livello di attenzione. Il primo attentato, verificatosi nella zona a est della città, è stato compiuto su un autobus. A bordo due attentatori che hanno sparato e accoltellato i passeggeri causando un morto. Uno degli aggressori è stato ucciso dalla polizia.

Il secondo attentato è accaduto, invece, nella Gerusalemme Ovest e anche qui il teatro della strage è stato un autobus: l’attentatore è stato catturato, ma solo dopo ave fatto un morto. Si segnala un altro accoltellamento anche a Tel Aviv. Oltre ai 3 morti, si contano 20 feriti. Proprio in questi momenti, il premier Netanyahu ha convocato una riunione del comitato di sicurezza nazionale per decidere il da farsi. Nel frattempo, Hamas esulta per gli attentati e l’allerta diventa massima.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,960FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles