spot_img

Cristel Carrisi in tv raccomandata? No, solo merito

Cristel Carrisi è al centro di alcune polemiche, che la vedrebbero in tv, grazie alla raccomandazione di suo padre Albano, ma la giovane risponde alle accuse.

Solo qualche mese fa, si è parlato dell’ingresso nel cast di X Factor, per quanto riguarda Aurora Ramazzotti, figlia di Eros e Michelle Hunziker. La 18enne è stata selezionata per la presentazione di X Factor Dayli e per questo è stata messa sotto l’occhio del ciclone mediatico, data la notorietà dei suoi genitori.

Ora, è la volta di Cristel Carrisi, che insieme a Flavio Montrucchio, ha presentato su Rai 1 lo Zecchino D’Oro.
Valanghe di critiche per la giovane, accusata, appunto di essere raccomandata essendo figlia di Albano e di Romina Power.

La giovane, però, non ci sta e, un’intervista su Nuovo Tv, ha spiegato: “Indipendentemente dalla famiglia in cui si nasce, nel mondo dello spettacolo va avanti solo chi se lo merita davvero”, poi continua, “Questi pregiudizi non mi toccano, sono solo l’indicatore di una mancanza di progresso in una società. Quello che conta è il talento, non la raccomandazione. A casa mia c’è da un lato mio papà, che non ha avuto un’infanzia agiata, e dall’altro mia madre, figlia della cultura anglosassone, il cui insegnamento per noi ragazzi è sempre stato: ‘Devi cavartela da solo’”.
Inoltre la Carrisi aggiunge: “Si, è vero, siamo una generazione di privilegiati, ma mi sarebbe piaciuto non trovare il frigo pieno per provare quella fame di fare e andare avanti di cui mi parla mio padre. Io ho sempre cercato di avere un’indipendenza economica dandomi da fare, ma devo ammettere di avere un paracadute di sicurezza alle spalle”.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,957FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles