Bruno Mars, accuse di plagio per “Uptown Funk”

0

Bruno Mars affronta le accuse di plagio che gli sono state rivolte dai Sequence, un gruppo hip hop formato solamente da donne, che ha avuto successo soprattutto fra gli anni settanta e gli ottanta.

Le Sequence hanno sentenziato che “Uptown Funk” presenta più di qualche somiglianza con il loro brano del 1979, “Funk you up”. Le tre componenti del gruppo, Cheryl the Peral, Blondy e Angie Stone, non hanno ancora intrapreso le vie legali per tutelare il diritto di autore delle loro canzoni, ma potrebbero farlo ben presto. Ricordiamo che non è la prima volta che cadono simili accuse sul celebre cantante delle Hawaii Bruno Mars: lo stesso brano, nel 2015, era stato preso di mira da Minder Music, che sosteneva che questa canzone avesse somiglianze eccessive con “Oops upside tour head” prodotta da Gap Band. La stessa band aveva riconosciuto che effettivamente potesse esserci stato un plagio.

Cosa accadrà? L’unico modo di saperlo è mantenersi connessi e soprattutto attendere di vedere se le Sequence decideranno di agire legalmente per ottenere una pronuncia del giudice in materia. Nel frattempo si può solo dire che il brano di Mars è nuovamente al centro della polemica, una delle più fastidiose e ricorrenti per artisti e musicisti.