Tintarella intelligente con la nuova app livornese high tech

0
210

Lo smartphone diventa un sensore di raggi ultravioletti grazie al GPS a un sistema di satelliti: debutta la novità realizzata da un’azienda aerospaziale di Livorno, la Si-Health.

In questi giorni di solleone arriva l’app che rappresenta il primo sistema di controllo satellitare dell’esposizione al sole per evitare di scottarsi mentre ci si abbronza. Nella sfida internazionale hi-tech dei sistemi americani e francesi, lanciati sul mercato globale, si fa strada perché non ha bisogno di alcun sensore esterno da indossare: la radiazione solare in arrivo sulla pelle la misura l’occhio del satellite.

Per scaricarla gratis, ci sono due modalità: tramite Qr-code o facendo riferimento al sito www.happysun.it: lo smartphone mobile calcola momento per momento quanta tintarella si sta prendendo in base alla nostra posizione e se la dose è giusta per la nostra pelle; se non lo fosse, ci avverte.

Infatti la finalità di questa applicazione è quella di riuscire a prendere solo il meglio del solleone: abbronzarsi si, ma in sicurezza.