Storie strane ma vere: acqua di fogna per la neve artificiale, resort nei guai

0
neve artificiale con acqua di fogna
neve artificiale con acqua di fogna

Stranezze dal mondo, per 10 anni un resort dell’Arizona, Usa, ha utilizzato acqua delle fognature per creare la neve artificiale sparata sulle piste

Per la serie, storie strane dal mondo, ne arriva una dall’Arizona, Stati Uniti. E’ una vicenda che riguarda un resort di lusso, finito al centro delle polemiche per aver utilizzato, per una decina di anni, acqua delle fognature per creare la neve artificiale che viene solitamente sparata con i cannoni sulle piste, per sopperire alla carenza di neve naturale. Tutto è iniziato dal 2002, quando l’acqua è stata prelevata per la prima volta dalle fogne e dopo un trattamento per ripulirla il più possibile, trasformata in neve artificiale.

Vere e proprie acque nere prvenienti dalle fognature della cittadina di Flagstaff, dove questo resort rappresentava un punto fermo dell’economia locale, con indotti stimati in 35 milioni di euro l’anno. Pare che il resort per anni non abbia filtrato bene queste acque, e che la neve artificiale assumesse un colore giallastro, riconducibile, dopo alcune analisi, all’urina umana. Insomma un rischio per la salute per questa storia strana dal mondo, ma anche a livello ambientale considerato che la montagna sulla quale sorge il resort è considerata sara da alcuni discendenti della tribù indiana che un tempo vi abitava.