Il Sindaco di Gela verso l’espulsione dal Movimento Cinque Stelle: Domenico Messinese sotto accusa

0

Domenico Messinese rischia seriamente l’espulsione dal Movimento Cinque Stelle: da Gela a Roma, il caso è politico

E’ stata una vittoria che, nel mese di maggio, ha fatto gridare al cambiamento; Gela, città siciliana dai mille problemi e comune amministrato fino al 2009 da Rosario Crocetta, presidente della Regione Siciliana, ha votato sette mesi fa per un Sindaco del Movimento Cinque Stelle, che dopo Ragusa e Bagheria, conquistava dunque un’altra città siciliana.

Ma adesso la bandiera del Movimento Cinque Stelle su Gela rischia di essere nuovamente calata ed ammainata; infatti, il Sindaco Domenico Messinese rischia l’espulsione dal partito di Grillo e Casaleggio, in quanto ha fatto fuori dalla giunta alcuni assessori da sempre all’interno dei Grillini nella città siciliana. Da qui le accuse di ‘sabotaggio’ e ‘tradimento’ rivolte al primo cittadino, adesso la rete chiede di togliere il simbolo del Movimento Cinque Stelle a Messinese ed alla sua giunta. Un caso, quello di Gela, che ha oltrepassato anche i confini dello Stretto di Messina e che ha raggiunto lo stesso Casaleggio.

Dal canto suo, Domenico Messinese si difende: “A Gela si muore di tumore, non c’è lavoro e qui si pensa ai simboli” ha dichiarato il primo cittadino alla stampa. Adesso bisognerà attendere quali saranno i prossimi passi, ma in molti danno ormai per fatta l’espulsione di Messinese dal Movimento Cinque Stelle.