Apple brevetta nuovo sistema di controllo: sfrutta i bordi dell’iPhone

0

Davvero interessante il nuovo sistema di gesture recentemente brevettato da Apple.

Consente infatti di prolungare sulle superfici non touch di un iPhone i controlli di precisione dello schermo. Si tratta del brevetto numero 9,086,738, intitolato “Fine-tuning an operation based on tapping” e pubblicato dalla U.S. Patent and Trademark Office. Nella fattispecie rappresenta una possibile soluzione ad un problema largamente diffuso tra i possessori di iPad e iPhone, quando si trovano a dover effettuare controlli di precisione oppure a selezionare del testo. Ad oggi infatti i display touch sono perfetti quando non è richiesta molta precisione per compiere operazioni ma quando è necessario effettuare azioni molto precise si rivelano scomodi e poco pratici.

Apple dunque sta lavorando ad una soluzione: quella attuale è una simil lente di ingrandimento che consente di effettuare le operazioni con maggior precisione, seppur inferiore rispetto a quella del mouse di un computer. Ecco allora il brevetto dell’uso di sensori di movimento. In questo modo l’utente potrà spostare con estrema precisione un oggetto sullo schermo, il tutto semplicemente toccando il lato del dispositivo. Saranno un accelerometro o un giroscopio a raccogliere i movimenti delle dita e tradurli in precisi movimenti sullo schermo. Altra possibilità alla quale Apple lavora è la selezione del testo tramite tocchi, sfruttandone le diverse intensità.