Apple Music darà il 70% del ricavato alle case discografiche

0
Apple Music darà il 70% del ricavato alle case discografiche
Apple Music darà il 70% del ricavato alle case discografiche

Apple Music è il nuovo servizio di streaming di musica Apple, che dovrebbe riuscire a contrastare società dominanti come Spotify o Netscape nel loro stesso mercato. Lo fa attraverso una serie di stratagemmi, come una libreria più nutrita del solito, oppure la possibilità di provare gratuitamente il servizio agli utenti, ma anche agendo direttamente sui rapporti con le case discografiche: infatti a queste verrà riconosciuto il 70 per cento dei ricavati, quindi su un dollaro guadagnato da Apple 70 centesimi andranno alla casa che ha prodotto quel brano.

Apple Music

Il sistema è interessante in quanto alla casa discografica andrà una percentuale maggiore di quanto, ad esempio, mette a disposizione Spotify, e questo secondo Apple dovrebbe andare a suo favore. Non sappiamo quanto sia effettivamente così, perché Apple Music è molto limitata dall’essere disponibile solo per sistemi iOS e non per Android, e questo potrebbe essere una grande spina nel fianco per la Mela.