spot_img

Chiude la redazione cartacea di Wired

Negli anni 2000, la rivoluzione informatica è passata anche per le riviste. Eravamo in molti a recarci in edicola ed acquistare i numeri di mensili che erano l’unica possibilità di avere informazioni quando l’editoria online ancora non era diffusa come oggi.

Poi, però, le cose sono cambiate. I tantissimi articoli presenti online ci informano in tempo reale di che cosa sta succedendo intorno a noi, e soprattutto negli ambiti che piacciono ed interessano a noi. Ci sono siti che si occupano praticamente di tutto, e ha poco senso andare ad acquistare una rivista mensile piena di contenuti ormai già conosciuti.

Per questo motivo, la rivista Wired ha chiuso, rimanendo quindi solo come giornale online. Il sito esiste e continuerà ad essere aggiornato, ma metà dei giornalisti che ci lavoravano sono stati licenziati. Si annunciano ricorsi, ma sarà difficile incolpare qualcuno di una chiusura che, anche se a malincuore, fa parte del normale procedere della tecnologia. Quella stessa tecnologia che Wired apprezzava.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,996FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles