Ex Hacker inventa un dispositivo anti ATM skimming

0

Durante la pena un Hacker rumeno inventa un sistema di difesa dall’ATM Skimming.

Un uomo rumeno di 33 anni, arrestato e condannato a cinque anni di carcere,
ha sviluppato un dispositivo per proteggere gli sportelli automatici dagli attacchi dei malintenzionati.

Valentin Boanta ,detenuto nella prigione di Vaslui, dopo essere stato condannato a scontare
una pena di cinque anni per frode bancaria nel 2009, ha sviluppato quello che lui chiama ‘SRS‘.
SRS (Secure Revolving System) è un sistema che, cambiando il modo in cui le macchine leggono
le carte di credito, ne impedisce il furto.

Da quando mi hanno arrestato sono felice : è stata una liberazione. Mi ha dato il modo di
iniziare a lavorare per la parte buona della società.
” afferma Valentin.

L’ATM skimming era come una droga per me e dopo l’arresto sono uscito da quella dipendenza,
e ne sono felice.

Boanta ha iniziato a lavorare al suo progetto SRS durante lo scontare della sua pena e afferma che
esso può essere installato in qualsiasi dispositivo.

Atm Skimming

Ho visto molti tipi di sportelli automatici, ed hanno una progettazione molto vecchia.
E proprio per questo è molto semplice penetrare nei sistemi bancari grazie ad essi.
Ma grazie al mio SRS non sarà più possibile perché esso rende gli ATMs inviolabili.

Conclude Boanda che sembra proprio aver cambiato il proprio stile di vita.