spot_img

Il computer consolerà l’uomo

I computer possono conoscere sempre meglio l’uomo: possono essere più attenti e precisi nel leggere testi, poterli valutare e poter trarre delle preziose informazioni utili non solo per coloro che sono bravi a potersi consolare chi si collega alla rete, come evidenzia l’effetto benefico che dispone in merito sull’umore.
Questo è il quadro che la rivista Nature traccia, dopo aver pubblicato delle ricerche che sono state pubblicate in modo recente.
Il primo passo viene descritto sulla rivista Plos One, nella quale il gruppo dell’università dell’Indiana guidato dall’italiano Giovanni Luca Ciampaglia, ha proposto un programma in grado di poter analizzare e quindi confrontare i testi per poterne verificare la verità.
I computer sarebbero in grado di poter svolgere la funzione in merito al noto “Fact Checker”, che per i giornali americani ha il preciso scopo di verificare l’autenticità della notizia.
Potrebbero persino essere in grado di adempiere in modo più efficace dopo essersi districati con estrema disinvoltura con un’enormità di informazioni contenute nella rete.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,995FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles