spot_img

Come è possibile conseguire l’api key Akismet free

api key Akismet

Dobbiamo dire che è indiscutibile come WordPress possa essere considerato il migliore CMS (acronimo di “Content Management System” ovvero Sistema di Gestione dei Contenuti) sul mercato.

E’ attestato che è il numero di siti nel mondo che si possono avvalere della seguente  infrastruttura gestionale, in merito alla  creazione della propria presenza web, sono davvero incalcolabili.

Una delle principali caratteristiche di questa piattaforma è non solo la facilità nell’ utilizzo, che non richiede nessuna complicata conoscenze informatiche, ma anche una facile  estendibilità delle proprie funzioni.

I plug-in sono molto utili per poter ampliare le tantissime funzioni che propone WordPress.

Uno dei plug-in assolutamente unici da dover installare prende il nome di Akismet e consente di poter ridurre il problema dei tanti commenti di spam sui propri siti e blog.

Ovvero tutti gli utenti che con scopi malintenzionati, alla costante ricerca di link per poter aumentare il posizionamento del proprio sito, o anche software automatici che venissero utilizzati per questo scopo, avessero intenzione di postare dei commenti negli articoli tanto da indurre  il motore di ricerca a poterli  individuare considerare come spam, il tutto a netto discapito del nostro sito.

Akismet è un ottimo tool che consente di poter eliminare questo problema.

Data la sua importanza, sin dalle ultime versioni di WordPress, questo strumento è stato già pre-installato.

E’ necessario attivarlo altrimenti il plug-in non effettuerà ciò per cui è programmato.

Come primo passo Akismet viene richiesta una API KEY che, fino a poco tempo fa, si poteva reperire aprendo un account gratuito su WordPress.com.

Ma all’interno del gestionale è inserito  un link diretto alla pagina di Akismet, che dal canto proprio consiglia di poter creare un account a pagamento.

Il metodo che andremo a svelare è questo: si dovrà pertanto aprire e quindi creare l’account su WordPress.com.

Una volta fatto è possibile aprire una seconda  scheda del browser e andare qui:http://apikey.wordpress.com e immediatamente si potrà ricevere la key.

L’ultimo passo è accedere nel nostro backend di WordPress alla sezione plug-in, cliccare su “modifica” alla voce Akismet, e una volta che è stata visualizzata la pagina, copiare e poi incollare la Key all’interno dello specifico spazio del plug-in! Et-voilà! Ecco svelato come ottenere una api key Akismet gratis!

Per Akismet non presente delle particolari configurazioni (se non il possibile inserimento della chiave API durante l’installazione). Funzionerà in automatico.
E’ possibile pertanto eliminare in modo automatico i commenti di spam sugli articoli che sono vecchi di un mese tramite la checkbox che è presente in Plugin > Configurazione Akismet.

Attenzione: Sono presenti alcuni server che presentano dei problemi con l’attivazione di Akismet tramite il pannello di amministrazione.

Come poter risolvere il problema? Dopo aver inserito la chiave API direttamente all’interno del  file del plugin.
Per fare ciò si deve andare in Plugin > Editor e nella colonna a destra, dove sono presenti dei plugin installati, quindi selezionare Akismet.

All’inizio del file che si era aperto nella finestra di editor si deve cercare la seguente riga di codice:

/** If you hardcode a WP.com API key here, all key config screens will be hidden */

appena sotto vedrai:

$wpcom_api_key = ”;

La chiave API deve poi essere inserita all’interno degli apici.
Ad esempio se la chiave API fosse 123456789:

$wpcom_api_key = ‘123456789’;

Poi si deve salvare tutto dopo aver premuto su Aggiorna file e Akismet funzionerà tranquillamente.api key Akismet_1

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,941FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles