Quante volte ti sarà capitato di inviare un messaggio su WhatsApp al contatto sbagliato? Non è sempre possibile liberarsi dall’impasse, soprattutto se non si conosce un metodo efficace per annullare il messaggio già inviato a un altro utente o in un gruppo.

Come sappiamo, una volta che il messaggio è stato inviato, e quindi contrassegnato con la prima spunta grigia, è teoricamente impossibile poterlo annullare. In questo caso, sembra inevitabile che il destinatario possa leggere il messaggio inviato per errore.

Avrai sicuramente provato a eliminare il messaggio dalla chat, tenendo premuto sulla nuvoletta e successivamente sull’icona del cestino. Devi sapere che il messaggio continuerà a comparire sulla finestra dell’utente che lo ha ricevuto, poiché WhatsApp consente l’eliminazione del messaggio solamente dal proprio archivio, senza possibilità di azione sulle app altrui.

L’unico trucco funzionante per poter provare ad annullare un messaggio inviato per errore, è quello di impostare lo smartphone in modalità aereo quando ancora compare l’icona dell’orologio. In questo caso, il messaggio non è ancora arrivato al destinatario. In alterativa, è possibile bloccare la connessione per qualche minuto e procedere con l’eliminazione del messaggio dalla tua chat.

Un altro sistema che potrebbe funzionare è quello di bloccare l’utente prima che legga il messaggio. Con questo metodo, potrai guadagnare del tempo ma non è assicurato che il destinatario non legga il messaggio, a meno di non tenerlo bloccato per sempre. Ricorda che dovrai agire prima che compaia la doppia spunta blu: in caso contrario, sarà comunque troppo tardi.

Non dimenticare che WhatsApp conserva i messaggi per 30 giorni sul server. Se, quindi, hai necessità di sbloccare il tuo contatto prima dei trenta giorni, è praticamente certo che l’utente riuscirà a leggere il tuo messaggio indesiderato senza che tu possa evitarlo.

Se, comunque, il messaggio non è troppo compromettente, puoi levarti immediatamente il cerotto e fare ammenda per l’errore commesso!