Padova, scoperto gene che causa tumore infantile

0

I ricercatori di Padova hanno individuato un gene che permette l’identificazione e la diagnosi di una forma di tumore infantile molto aggressivo e raro, il rabdomiosarcoma. Questo tipo di tumore colpisce bambini d’età molto piccola, soprattutto sotto l’anno di vita, ed è molto raro almeno tanto quanto difficile da diagnosticare. Non solo, essendo molto aggressivo, è assai difficile curare le persone colpite.

La ricerca è stata condotta assieme al Memorial Sloan Kettering Hospital della città di New York, ed ha permesso di identificare un tipo di questo tumore che presenta un’alterazione dei geni, coinvolgente il “gene Vgll2”. Attraverso un prelievo di cellule del bimbo è possibile quindi analizzare la presenza del gene e in conseguenza della malattia. Per questo motivo sarà possibile identificare delle cure più veloci e specifiche prima che il tumore cominci ad evolversi, amplificando le speranze di un esito positivo della terapia.

Il rabdomiosarcoma è un tumore che aggredisce i muscoli e che è difficile da trattare, dato che la chemioterapia è pericolosa per bambini così piccoli d’età. Grazie a questa scoperta, anche i bimbi più piccoli avranno la possibilità di affrontare una terapia per combattere questo tumore, che rappresenta il 3,5% di quelli che colpiscono i bambini in età pediatrica.