Come migliorare le prestazioni di Samsung Galaxy S5

0
386

Top della gamma Samsung, il Galaxy S5 è uno smartphone qualitativamente eccelso e a distanza di un anno dal suo debutto è un prodotto ancora molto apprezzato e cercato in virtù del calo del prezzo. Ma le sue performance già ottime possono essere ulteriormente migliorate con una serie di pratici accorgimenti, molti dei quali validi anche per gli altri smartphone Android. Una delle cose da fare più semplici è la regolare pulizia della cache ovvero dei dati temporanei che a lungo andare vanno a rallentare il Galaxy S5. Anche cambiare launcher, ovvero l’app che gestisce l’homescreen, apporterà benefici in termini di velocità di avvio. Tra gli altri accorgimenti da seguire con scrupolo ci sono l’eliminazione delle applicazioni in avvio automatico e di quelle superflue, che non vengono minimamente utilizzate ma che risultano preinstallate andando a ridurre la memoria Ram a disposizione. Le si può disabilitare da Impostazioni e Gestione Applicazioni.

Attenzione poi agli aggiornamenti e alla sincronizzazione: quando partono troppi aggiornamenti simultaneamente lo smartphone può divenire inutilizzabile. Bisogna poi disabilitare le animazioni i cui elementi grafici vanno a limitare le prestazioni; è possibile rimuovere gli elementi grafici dal menù ‘Impostazioni’ selezionando ‘Lock Screen’ per disabilitare l’effetto grafico dello sblocco e le animazioni da Impostazioni e Home Screen. Nelle opzioni avanzate Sviluppatore è possibile invece andare ad abilitare o regolare opzioni come il ritardo delle animazioni che possono essere anche eliminate del tutto.

Se anche dopo questi accorgimenti il Samsung Galaxy S5 risulta ancora molto lento il consiglio è quello di riportarlo, con un reset, ai valori di fabbrica, andando su Impostazioni e Backup e Ripristino.