spot_img

In Italia meno tablet e più PC: il trend si inverte

Nel 2014 in Italia sono aumentate le vendite per i personal computer e sono stati venduti meno tablet rispetto al 2013

Si pensava che i personal computer fossero destinati allo sfasciacarrozze nel giro di pochi anni, visto che sono stati letteralmente superati dai tablet: forse sono più semplici da usare? Permettono di compiere operazioni come la stampa di documenti o la scrittura di testi email in modo più semplice? E invece la tendenza sembra invertirsi, perché dopo un anno in cui i tablet avevano superato, per vendite, i computer, adesso sta accadendo il contrario.

Lo rivela il Rapporto 2015 di Assinform, presentato all’Expo, affermando che il mercato del notebook è salito toccando i 982 milioni di euro, mentre quello dei tablet è sceso toccando i 985 milioni di euro.

L’incremento per i PC è dovuto alla cessazione del supporto al sistema operativo più presente sul mercato, Windows XP, mentre per i tablet pagano la saturazione del mercato. Il fenomeno più significativo segnalato dal Rapporto è la ripresa degli investimenti in ICT.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,984FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles