Samsung si fa ancora più spazio nel mercato VR

0

Samsung è stata una delle prime aziende a fare grossi investimenti per quanto riguarda il mercato della realtà virtuale quando questi prodotti ebbero il loro “Boom”, nel penultimo trimestre del 2014.
In questi ultimi due anni l’azienda coreana ha lavorato davvero molto sodo per ottenere partnership con aziende importanti del settore, tra le quali possiamo per esempio ricordare Oculus, che ha avuto un ruolo chiave nella progettazione dei visori Gear VR, ma anche la partecipazione di Facebook, che ha contribuito a distribuire il gadget per la realtà virtuale.

Samsung si sta “allargando” sotto questo punto di vista, infatti ha stretto la mano con il parco divertimenti Everland (situato in sud Corea), per la realizzazione di una particolare attrazione che permetterà di visitare (virtualmente, tramite il Gear VR) alcune attrazioni del parco, riprese per mezzo di una speciale telecamera a 360 gradi.

Samsung non è però l’unica azienda che sta partecipando a questa “corsa all’oro” (dal momento che la realtà virtuale è un settore in forte crescita), troviamo infatti anche LG, che sta lavorando alla LG 360 CAM, ma anche la Sony che lancerà la Playstation VR ad ottobre, un visore progettato esclusivamente per la Playstation annunciato alla Conferenza Mondiale degli sviluppatori di videogame.