WhatsApp continua a cambiare, arriverà la spunta rossa

0

WhatsApp è sempre in movimento, sempre sull’onda del cambiamento. Il maggiore servizio di messaggistica al mondo, che conta almeno un miliardo di utenti, potrebbe cambiare ancora. Dopo la contestatissima spunta blu che conferma che il messaggio è stato non solo ricevuto dal cellulare, ma anche letto dal proprietario. E adesso potrebbero arrivare altre novità.

Innanzitutto, si potranno registrare i messaggi usando la voce di personaggi famosi come Leo di Caprio, o come la Litizzetto. Insomma, una funzione non utile ma divertente, che serve per rendere più simpatici i messaggi vocali. Inoltre l’utente con la versione nuova potrà collegarsi a Tinder, l’app di incontri. Arriveranno nuove emoticon e, notizia delle notizie, si verrà rimborsati del costo annuale di 0,89 centesimi se si raggiungono un milione di messaggi. Ma è la spunta rossa la vera e propria protagonista della nuova versione di WhatsApp.

La spunta rossa è molto peggio di quella blu, e anzi, potrebbe essere davvero fastidiosa, perché sembra davvero una violazione della privacy. Praticamente quando si legge l’anteprima dei messaggi sulla tendina, senza aprirli, gli smartphone con fotocamera frontale leggono l’occhio e faranno apparire la spunta rossa al destinatario. E sembra arriverà anche la funzione che, dalle 19 alle 5 del mattino, se fate troppi errori di battitura vi chiederà se siete ubriachi.