Sicurezza

SideStepper: nuovo malware che colpisce i dispositivi iOS aziendali

È arrivato un nuovo malware che mira principalmente ai dispositivi mobili aziendali rigorosamente iOS. Si chiama SideStepper ed è in grado di superare le barriere di sicurezza che la Apple ha introdotto nell’ultima versione. Si tratta di una pericolosità che metterebbe a rischio tutti quelli utenti che utilizzano il telefono per lavoro, compromettendo la sicurezza e l’usabilità dello stesso, che passerebbe in pochissimo tempo nelle mani degli hacker.

Hacker sfruttano una vulnerabilità iOS9 per prendere il controllo del dispositivo

La sicurezza dei dispositivi iOS è a rischio a causa di un nuovo malware che sfrutta le soluzioni MDM, non aggiornate in iOS9. Queste sono nate per offrire maggiore sicurezza ad iPhone e iPad, il problema è che non vieta l’installazione di app su telefoni usati per lavoro. Gli hacker hanno, quindi, sfruttato questa vulnerabilità per compiere il loro atto criminale e prendere possesso del dispositivo dell’utente.

Tutto inizia con un messaggio phishing, che può essere inviato per e-mail, SMS o via chat, con un link malevolo che porta all’installazione di un profilo di configurazione sullo smartphone. In questo modo, è possibile stabilire una connessione man-in-the-middle e utilizzare i comandi iOS concessi a piacimento dell’hacker, il quale potrebbe facilmente estrapolare i dati contenuti e bloccare il dispositivo.

Questo nuovo virus può attaccare sia i privati piuttosto che un’azienda, ma mira, in particolar modo, alla seconda, dal momento che, molto spesso, si trova impreparata ad azioni simili. Infatti, le imprese si preoccupano principalmente a difendere il proprio computer, non pensando che potrebbero essere gli stessi cellulari a venire attaccati da un software maligno.

Ma, una volta, la Apple, non era considerata la più sicura nei confronti dei malware? Come spiega il portavoce di Check Point Software Technologies, sembrerebbe che gli attacchi da parte dei cybercriminali siano diventati sempre più potenti e sofisticati, ma, allo stesso modo, l’azienda di Steve Jobs si dimostra meno attenta in fatto di sicurezza rispetto a una volta, motivo per cui anche i dispositivi iOS sono diventati molto più vulnerabili.

Filippo iuliani

Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Back to top button