spot_img

Come selezionare un percorso di allenamento con Gmaps Pedometer

Gmaps Pedometer

Siete degli appassionati di attività sportive all’ aperto come corsa o ciclismo?

Avete in mente di affrontare i vostri primi allenamenti in previsione della  prova costume?

Avete imparato a fare jogging e finalmente ora siete già capaci di correre per ben  cinque chilometri?

Amate il trekking e avete in mente di pianificare un’escursione?

Lo sport è la vostra passione, non pensate ad altro, vi sentite bene dopo una corsa o una passeggiata, ma volete programmare tutti i vostri sforzi fisici, capire le calorie bruciate, scegliere il miglior percorso, come fare?

In tutti i seguenti casi potrete trovare davvero molto utile il sito di Gmaps Pedometer, che offre a tutti un’applicazione che vi consentirà di poter definire un percorso per tutte le  vostre attività sportive, fornendovi così nel frattempo alcune utili informazioni come la distanza percorsa e consumo approssimativo di calorie.

Dato che  Gmaps Pedometer è basato su Google Maps sarà possible definire i percorsi in modo semplice e facilmente sulle cartine, siano queste le mappe stradali o le immagini satellitari.

Vediamo insieme in merito alle istruzioni.

La schermata del sito si mostra con una barra degli strumenti e la mappa su cui poter definire il percorso.

Le opzioni in uso  l’utente sono:

– Unità

Selezionare “metric” per  voler impostare le distanze in metri.

– Disegnare un percorso (Draw Route)

Da qui si deve indicare se il percorso possa essere  definito  in modo automatico ( ovvero in modalità automatically), sia per podisti (runners) che per i vari ciclisti (cyclists), o in modo manuale  (manually), un tratto alla volta.

– Turn on/off mile markers

E’ possibile attivare o disattivare  tutti i vari  marcatori colorati che sono in grado di segnalare ogni chilometro che viene percorso.

– Turn on/off calorie counter

E’ possibile  attivare (definendo il vostro peso in libbre – 1 libbra = 0.45 Kg circa) o disattivare persino il conteggio delle calorie bruciate.

– Dislivello (Elevation)

Dopo aver cliccato  su “small” o “large” è possibile visualizzare su un grafico “piccolo” o “grande” il dislivello tra tutti i vari punti del percorso.

– Percorsi andata e ritorno (There and Back Routes)

Se si decide di percorrere la stessa strada all’andata ed al ritorno, una volta che sarete arrivati al punto intermedio, dovrete cliccare su “Complete there and back route” per indicare all’applicazione di voler completare il percorso dopo aver aggiunto in modo aut0matico  il ritorno.

– Salvare il tracciato (Save route)

– Azzerare il percorso e ricomincia (Clear points and start over)

– Stampare la mappa (Print map)

– Esportare in formato per dispositivi GPS (Export as GPX)

Una volta che saranno così definite le opzioni desiderate, sarà possibile indicare la località indicativa nel form “Jump to”, si dovrà cliccare sul tasto “Start recording” ( ovvero Inizia la registrazione) e si dovrà selezionare sulla mappa i punti che potranno costituire il percorso facendo per ognuno un doppio clic con il mouse.

Gmaps Pedometer è uno strumento comodo e di facile impiego , che sarà in grado di sostituire nella pianificazione degli allenamenti tutti i costosi ricevitori satellitari (o un iPhone con una apposita applicazione), almeno nel caso in cui possiate essere  degli sportivi amatoriali.

Buon allenamento!

 

 

 

 

 

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,960FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles