Europa League, Lech Poznan-Fiorentina: le parole di Paulo Sousa

0
Paulo Sousa, tecnico della Fiorentina
Paulo Sousa, tecnico della Fiorentina

Paulo Sousa presenta in conferenza stampa la sfida della Fiorentina in casa del Lech Poznan.

Dopo la convincente vittoria sul Frosinone, la Fiorentina torna a giocare in Europa Legue dove ha bisogno di una vittoria per riprendere la marcia verso la qualificazione ai sedicesimi di finale. Il tecnico Paulo Sousa ha presentato così la gara in conferenza stampa: “All’andata loro si sono difesi bene – ha esordito l’allenatore della Fiorentina -, ma domani dovranno giocare meglio di quanto hanno fatto al Franchi, perché noi abbiamo dominato senza concretizzare tutte le opportunità che abbiamo prodotto. Il fatto che il Lech abbia cambiato l’allenatore è stata una curiosità per noi, abbiamo studiato però Urban anche per quello che ha fatto nel passato. Il cambio di allenatore è stato molto positivo ma questo non ci ha sorpreso. Coppa o Campionato? La priorità e difendere la maglia viola. Noi giochiamo ogni partita per vincere, è il miglior riconoscimento che noi possiamo avere, anche per offrire al pubblico continue emozioni. Vincendo sempre”.

Sul girone e sulle ambizioni della Fiorentina: “Ho cercato subito fin dall’inizio di imporre sempre il massimo impegno, non c’è altro modo per vincere le partite. La qualità ce l’abbiamo e la consapevolezza anche. In certi momento può capitare di avere meno fortuna o meno intensità, la partita in cui non siamo stati al top è stata quella col Basilea. Con il Lech invece siamo stati concreti senza però segnare. Questo ci ha messo un po’ in difficoltà nel girone, ma stiamo cercando di lavorare su questo aspetto: più concretezza. sono sicuro che domani sera lo vedremo”.