La Lazio ritrova Djordjevic, doppietta all’esordio in Europa League

0
Filip Djordjevic, attaccante della Lazio.
Filip Djordjevic, attaccante della Lazio.

La Lazio ritrova Filip Djordjevic, autore di una doppietta in Europa League contro il Rosenborg.

La Lazio ritrova il sorriso dopo il tonfo casalingo contro il Milan. La formazione biancoceleste, trascinata da uno straordinario Filip Djordjevic, vince per 2-0 in casa del Rosenborg e un bel passo in avanti nella corsa alla qualificazione ai sedicesimi di Europa League, ormai quasi in cassaforte. In 29 minuti l’attaccante serbo chiude la pratica norvegese, spegnendo le speranze qualificazione di uno Lerkendal Stadion ammutolito. Il 24 gennaio scorso, nel match vinto contro il Milan a Roma, Djordjevic subì la rottura del malleolo peroneale che stoppò bruscamente un periodo meraviglioso. Contro il Rosenborg l’attaccante rientrava dopo un problema muscolare, ma si è regalato due gol fondamentali per il volo europeo dell’Aquila: il primo, un’incornata sul corner battuto da Kishna; l’altro, che racchiude il suo cinismo e la sua freddezza, facendo passare sotto le gambe di Hansen l’assist confezionatogli da Onazi.

Il numero 9 è il primo giocatore della Lazio a realizzare più di un gol alla gara d’esordio nella moderna Europa League. L’ampio turn over e l’imminente derby capitolino non hanno distratto l’attaccante che, con Candreva, Kishna e Morrison alle spalle, ha fatto il “Re Mida” di turno tramutando in oro le poche palle ricevute nell’arco dei 65 minuti giocati. Domenica c’è la Roma e Pioli avrà di che riflettere: tra lui e Klose la scelta sarà ardua. “Dopo due sconfitte (in campionato, ndr) non era facile ripartire – ha dichiarato nel post gara l’attaccante serbo -. Questi punti ci ridanno fiducia. Quanta strada possiamo fare? Lo vedremo passo dopo passo: in trasferta non stiamo rendendo molto, anche se in Europa League invertiamo la tendenza”, ha concluso l’attaccante della Lazio a fine gara.