Come inserire Adsense su WordPress

0

Adsense

Se si possiede blog e si vuole  migliorare i propri guadagni con i vari  annunci pubblicitari di Google Adsense, uno dei sistemi che consente di conseguire maggiori risultati è un valido posizionamento strategico delle proprie  pagine, in modo che possano essere sempre più visibili a chi voglia leggere.

AdSense è un network di annunci pubblicitari che offre l’opportunità ai tutti i gestori di siti e blog di poter conseguire dei soldi semplicemente dopo aver inserito dei link o dei video all’interno dei propri siti.

Aggiungere AdSense al proprio  blog è molto semplice.

Purtroppo ciò vuol dire che i visitatori, specialmente quelli abituali, siano molto spesso  disturbati dalla costanza presenza dei banner pubblicitari e non sono per nulla motivati a cliccarvi sopra.

Vi sono alcuni utili accorgimenti che consentono di mantenere user-friendly il blog senza per nulla influire sulle possibilità di guadagno.

Tra i plugin per blog che vengono maggiormente usati su WordPress che siano in grado di  utilizzare per gestire gli annunci in modo mirato, WhyDoWork.com Adsense è forse uno dei migliori.
Questo offre la possibilità di inserire dei banner pubblicitari:
– senza apportare nessuna modifica dei template del blog
– nella posizione che meglio si preferisce( posto in cima, in basso, a lato), sia nelle pagine che all’interno dei  singoli post
– soltanto nei post più vecchi con un determinato  numero X di giorni

Proprio l’ultima caratteristica trasforma il plugin in un valido strumento molto utile per massimizzare i guadagni.

Se facciamo un esempio è possibile   inserire un banner molto più piccolo nei post più “freschi” in modo da non poter disturbare troppo i lettori consoni, ed una volta che si trascorre  un determinato  intervallo di tempo trasformarlo in modo automatico  in uno più grande e anche più “aggressivo”, magari soltanto all’ inizio del post, in modo che possa essere più visibile a tutti quelli che arriveranno in futuro sul blog, e tutto grazie al motore di ricerca.

Poi si avrà la possibilità di aumentare il  CTR (Click-through rate), ovvero la percentuale  che è possibile percepire  sui clic effettuati su ogni  annuncio.

E’ possibile installare WhyDoWork.com Adsense all’interno della  sezione “plugin” della dashboard di WordPress, dopo aver utilizzato  il motore di ricerca.

Dal pannello di configurazione del plugin è possibile  modificare il posizionamento degli annunci posto all’ interno della pagina principale (Front Page), delle pagine (Page e Single Page) e delle pagine più vecchie ad X giorni (Single Page older than X days, con X impostabile a scelta) e tutti i rispettivi allineamenti rispetto agli altri post.

Infine per tutti Google Adsense non consente di inserire ben più di tre annunci per singola pagina, la pena è il blocco dell’account di Adsense.

E’ presente anche Easy Adsense Lite, uno dei plugin più completi e pratici che consente di poter gestire l’inserimento di annunci Adsense all’interno di ogni pagina del proprio blog in maniera automatica, senza essere obbligati a scrivere dei pezzi di codice.

Per installarlo è sufficiente cercare direttamente nel pannello admin, andare su  Plugin > Aggiungi nuovo > e qui digitare Easy Adsense Lite, è il primo posto sulla  lista.

Cliccare su installa e dopo poco, il plugin sarà pronto per essere configurato, è tutto molto facile, semplice ed intuitivo.

Buon divertimento a tutti!!