Il nuovo film di Star Wars: sulla produzione segreto simil-militare

0
198
Star wars
Star wars

Una segretezza simile a quella militare quella imposta da Disney sul settimo film di Star Wars, il Risveglio della Forza, spiega uno degli attori.

Quando viene prodotto un film, è chiaro che le informazioni su di esso devono trapelare in modo limitato; se tutti sapessero già tutto nessuno andrebbe a vederlo. E proprio per fare in modo che nessuno sappia nulla e che le persone arrivino “vergini” al cinema, al momento dell’uscita il prossimo anno, sono state imposte delle misure di sicurezza megagalattiche come spiega Anthony Daniels, l’attore che interpreta il drone C3-PO.

Nonostante le tantissime persone coinvolte nella produzione, proprio queste persone sono costantemente monitorate da Disney; un tweet che l’attore stesso ha pubblicato diceva “Ieri ho incontrato una persona, un personaggio del film”. L’hanno immediatamente richiamato ed ha dovuto rimuovere il tweet.

Ma non solo: i copioni sono stati stampati su fogli neri con scritte rosse, impossibili da fotocopiare ma anche molto difficili da leggere, figuriamoci imparare la parte: va bene essere sicuri, ma forse così non è un po’ troppo?