spot_img

Salvatore Sabia: incidente mortale a Riva Ligure

Salvatore Sabia, 50 anni, è morto ieri sera in seguito ad un fatale incidente a Riva Ligure. Secondo un testimone, la vittima sarebbe finita contro un muretto per evitare di investire un pedone. In seguito allo schianto, l’uomo è stato scaraventato a 10 metri, mentre la moto ha continuato a correre per altri 50 metri.

Aveva 50 anni Salvatore Sabia, morto ieri sera alle 21:30 in seguito ad un fatale incidente a Riva Ligure (Imperia) sulla statale Aurelia. L’uomo, un dipendente della ditta “Aimeri”, era a bordo della sua moto, una Kawasaky ER6M, quando si è schiantato contro un muretto. Originario di Caltanissetta ma residente a Ceriana, in provincia di Imperia, la vittima era diretta in località Sanremo e sembra che si sia scontrata contro il muretto per evitare di investire un pedone. Il traffico sulla statale Aurelia è stato ripristinato solo intorno alle 23 per far sì che le forze dell’ordine eseguissero i rilievi di rito.

Gli agenti della Polizia Stradale sono al lavoro per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente che ha causato la morte di Salvatore Sabia. Secondo un testimone, l’uomo sarebbe finito contro un muretto per evitare di investire un pedone. La vittima è stata scaraventata a 10 metri dal luogo dell’impatto, mentre la moto avanzava di altri 50 metri. Una volta giunti sul luogo i soccorsi, il personale del 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,048FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles